Fotografia HDR

Il significato di HDR è High Dynamic Range, traducibile in italiano come Gamma Dinamica Elevata.

Un’immagine ottenuta con questa tecnica contiene quindi molti piu intervalli di luminosità di quanti una semplice immagine JPEG o addirittura RAW possa contenere.

Cosa significa esattamente e quando può essere utile scattare in questa modalità?

Immaginiamo di essere dentro casa a luci soffuse e di guardare fuori dalla finestra: il nostro occhio è perfettamente in grado di vedere ciò che c’è all’interno della stanza attorno alla finestra e cosa c’è nel paesaggio che stiamo osservando.

Immaginiamo ora di fotografare la scena:

  • impostiamo nella macchina fotografica i parametri migliori per ottenere la corretta esposizione del paesaggio. Otterremo l’interno della nostra stanza molto scuro (sottoesposto), tanto da diventare irrecuperabile in post produzione (o comunque con grossi problemi di rumore digitale)
  • impostando invece i valori per esporre correttamente un quadro o la cornice della finestra della nostra stanza otterremo illuminati correttamente gli interni ma l’esterno della finestra bruciato (sovraesposto), tanto da diventare un bianco irrecuperabile in postproduzione

L’occhio umano a differenza del sensore della macchina fotografica digitale riesce ad adeguarsi a una piu ampia gamma di luminosità

 

Ma come fa uno scatto HDR ad ovviare questo problema?

Partiamo dal fatto che dire “uno scatto HDR” sia tecnicamente scorretto. Un HDR è un file che si ottiene da una serie di scatti a esposizioni differenti; si può parlare quindi di scatto multiesposizionebracketing.
Sostanzialmente si calcola l’esposizione per la zona piu scura, l’esposizione per la zona piu chiara (che saranno le foto degli estremi) e si scattano un tot di fotografie intermedie a intervalli di eV (exposure values) regolari, per coprire l’intera gamma esposimetrica.

 

 

Qui si trova il link alla galleria di foto al Golf Club Frassanelle

Qui di seguito voglio mostrare invece alcune immagini HDR ottenute da 4 scatti ad esposizioni differenti:

 

Demo-HDR-2

Demo-HDR-3

Demo-HDR-1

Demo-HDR-4